Lampade LEC – Una nuova tecnologia illuminerà il progresso

Home - Blog - Lampade LEC – Una nuova tecnologia illuminerà il progresso

Una nuova tecnologia soppianterà i LED?

La risposta questa domanda non è immediata. Anche se i LEC puntano a migliorare prestazioni, durata e luminosità, la loro diffusione sul mercato ha bisogno ancora di notevoli ottimizzazioni. Ecco di cosa si tratta.

Cosa sono i LEC?

In modo semplice potremmo definire i Lec (acronimo di Light-emitting electrochemical cell) come i LED del futuro. Sono basati su celle elettrochimiche che emettono luce più intensa e in modo più efficace dei LED.
La rivista Nature Communications li descrive come così flessibili, sottili e leggeri da avere tante possibili applicazioni: dalla diagnostica alla segnaletica stradale e all’illuminazione pubblica.
I ricercatori delle Università svedesi di Umeå e Linköping, che li hanno messi a punto, spiegano che questi nuovi dispositivi sono realizzati con tecniche di stampa e colorazione low cost simili a quelle impiegate per i quotidiani.

 

Pro e contro dei LEC

Una delle loro principali caratteristiche è che emettono luce molto simile a quella del sole, lasciando ipotizzare interessanti applicazioni nelle serre indoor e in tutti quelle attività dove è importante che i colori non vengano falsati, come abbigliamento o colori e vernici.
Oltre alla migliore resa cromatica va considerato che hanno uno spettro luminoso più stabile, una maggiore efficienza complessiva e una vita utile molto più lunga rispetto alle lampade MH o HPS (circa il 50%).
Di contro, allo stato attuale i LEC sono molto costosi quindi va considerato con attenzione il rapporto tra il tempo di ammortamento e il risparmio energetico.
Va anche considerato che le lampade CMH emettono raggi ultravioletti ad onde corte che possono provocare gravi ustioni cutanee e infiammazioni oculari e quindi, è necessario l’uso di occhiali protettivi quando si dovesse rimanere a lungo nei luoghi che utilizzano questa tecnologia.

led-light-2937960_960_720

LED vs LEC

L’invenzione dei Led (premio Nobel per la Fisica nel 2014), ha permesso di ridurre il consumo di energia elettrica per l’illuminazione. Costituiscono una fonte di luce pulita, ecosostenibile e capace di fornire energia a basso costo.
I LEC puntano a migliorare la tecnologia LED, permettendo di ottenere contemporaneamente luminosità ed efficienza energetica. Questo ovviamente quando il perfezionamento della tecnologia e la diffusione nel mercato permetteranno di superare l’attuale scoglio dell’elevato costo dei LEC.

Leave A Comment